Domenica, 13 Marzo 2011 11:06

Emilia, il male di vivere nell'esordio di Mauro

Articolo "In pillole" tratto dal Corriere del Mezzogiorno inserto del Corriere della Sera.

InPillolaCorriere

 

Emilia, il male di vivere nell'esordio di Mauro

di Gabriele Bojano

 

L'eterno femminino si  è arricchito di una figura: Emilia. E' lei la protagonista di Meno di niente Emilia (Guida, 12Euro), romanzo d'esordio di Gianni Mauro, cantautore e attore teatrale, che con il brano <<Canto malinconico>> si è guadagnato un'autorevole citazione nella recente antologia della canzone umoristica curata da Renzo Arbore.

 

Emilia è un simbolo del disagio dell'esistenza, un oscuro oggetto del desiderio, <<talmente malleabile e modellabile come creta>>, scrive Bruno Garofalo nella prefazione, <<da adattarsi al dentro di ciascuno di noi>>. Un mistero raccontato con visionaria genialità che forse si capirà solo alla fine e che ognuno interpreterà come vorrà.

Pagina intera

 

Letto 176288 volte Ultima modifica il Venerdì, 04 Ottobre 2013 23:18