Lunedì, 18 Maggio 2009 14:27

HO SCONVOLTO LA "FIERA DEL LIBRO", DI TORINO. MA PER ARRIVARCI, UNA FATICA IMMANE!!...ECCO LA MINISTORIA!!

Scritto da  Gianni Mauro
Vota questo articolo
(1 Vota)
MIA MOGLIE MI HA PRENOTATO UN VOLO ECONOMICO PER TORINO!! ARRIVATO ALL'AEROPORTO, UN PO' IN RITARDO IN VERITA', HO CHIESTO AL SERVIZIO INFORMAZIONI:"MI DA PER CORTESIA NOTIZIE SUL MIO VOLO PER TORINO??" LA SIGNORINA MI HA CHIESTO IL NOME DELLA LINEA AEREA. IO HO DETTO:" SANGIOVANNI".... "DECOLLATO!!-MI HA RISPOSTO APPENA GUARDATO SULL'ELENCO DEI VOLI.
SONO CORSO ALLA STAZIONE TERMINI. HO VISTO UN TRENO POSSIBILE SULLE TABELLE. MI SONO RECATO ALLA BIGLIETTERIA ED HO CHIESTO UN BIGLIETTO PER TORINO . " LO VUOLE "RAPIDO"!!" MI HA CHIESTO IL BIGLIETTAIO. "MA NO, --HO DETTO--LO FACCIA CON LA MASSIMA TRANQUILLITA', TANTO PARTE TRA DUE ORE!!" MI HA GUARDATO IN MODO ASSAI INTERDETTO(STRANO, HO PENSATO!!) " INSOMMA, HO AGGIUNTO, MI DA UN BIGLIETTO "DIRETTO" A TORINO!!" ME LO HA CONSEGNATO E MI E' SEMBRATO CHE RIDACCHIASSE, MENTRE MI ALLONTANAVO(BOHHH??). IL VIAGGIO E' STATO LUNGHETTO(CI ABBIAMO IMPIEGATO CIRCA 23 ORE.
MA E' STATO PIACEVOLE, PERCHE' HO SCOPERTO CHE PER ARRIVARE A TORINO, ABBIAMO DOVUTO FERMARCI A 277 PAESI INTERMEDI.) INSOMMA SONO ARRIVATO IN ALBERGO ALLE 14 DEL POMERIGGIO(ERO PARTITO ALLE 13 DEL GIORNO PRIMA). MI AVEVANO RISERVATO UNA BELLISSIMA "SINGOLA" DI 1 METRO ABBONDANTE , PER 2 METRI CIRCA. NON ERA MALVAGIA, SE NON FOSSE STATO CHE, "LA CULLA" IN CUI DORMIVO, AVEVA SOLO UN CUSCINO E NON DUE COME IN GENERE SONO ABITUATO A DORMIRE. MA POI AVEVO MOLTE COMODITA'. C'ERANO 7-8 SCOPE, PACCHI DI ROTOLI DI CARTA IGIENICA, 100 ASCIUGAMANI, 1000 SAPONETTE....BELLISSIMO!!
SENZA PIU' PERDERCI IN CHIACCHIERE ARRIVIAMO AL MOMENTO IN CUI HO "STRAVOLTO LA "FIERA DEL LIBRO", DI TORINO". SONO USCITO E SONO ANDATO IN GIRO PER TORINO, PER "SCONVOLGERE". IMPROVVISAMENTE HO VISTO DA LONTANO UNA BELLA DONNA ALTA , SIMPATICA, CON UNA FACCIA SODDISFATTA E CON UN "LIBRO" IN MANO. MI SONO AVVICINATO TEMPESTIVAMENTE E LE HO CHIESTO:" MI PERDONI, SIGNORA, MA COME MAI LA VEDO COSI' IMPETTITA, SODDISFATTA. OSEREI DIRE, "FIERA"?? MI HA RISPOSTO:" GUARDI STO COSI', PERCHE' SONO "FIERA DEL LIBRO" CHE HA PUBBLICATO MIO FIGLIO!!"...UNA FOLGORAZIONE!! HO DETTO:" DUNQUE LEI E' "LA', FIERA DEL LIBRO??"...MI PERMETTA. MA LEI DI DOV'E'??...MI HA RISPOSTO:" DI TORINO!!" " ALLORA LEI E' "LA', FIERA DEL LIBRO, DI TORINO!!" "SI', HA DETTO LA SIGNORA!!" ALLORA MI GUARDI ATTENTAMENT--HO DETTOE. ERO USCITO CON L'IMPERMEABILE E BASTA( SOTTO ERO IGNUDO) QUANDO LA SIGNORA MI HA GUARDATO ATTENTAMENTE, HO APERTO ALL'IMPROVVISO L'IMPERMEABILE!! " AAAAAHHHHHH--HA GRIDATO LA "FIERA DEL LIBRO"---SONO SCONVOLTAAAAA!!!" AVEVO RAGGIUNTO IL MIO SCOPO!!.....TRALASCIO IL FATTO CHE LA SIGNORA SI E' PROCURATA UN MICROSCOPIO, UNA GROSSA LENTE D'INGRANDIMENTO, UN CANNOCCHIALE, UN TELESCOPIO...............
 
P.S. Dato che parecchi amici di Salerno, anche attraverso Facebook, hanno chiesto dove si può trovare la raccolta di poesia "...Kafla che era in me ne moriva...", lo staff risponde che è disponibile presso la "Libreria Guida Corso Garibaldi Giuseppe, 142/B/C".
Letto 18961 volte Ultima modifica il Sabato, 21 Settembre 2013 14:41